CONTRATTI PRELIMINARI IMMOBILIARI, VANNO SEMPRE REGISTRATI?

CONTRATTI PRELIMINARI IMMOBILIARI, VANNO SEMPRE REGISTRATI?

Articolo pubblicato il 05/10/2020 da Giuseppe Di Massa

La risposta è no, vanno registrati solo se avvengono veri e propri trasferimenti di denaro.

Immaginiamo di aver sottoscritto una proposta di acquisto, di aver lasciato un deposito cauzionale in agenzia tramite un assegno intestato alla proprietà e di aver ricevuto la comunicazione di avvenuta accettazione, a questo punto possiamo percorrere tre strade:

1) consentire alla proprietà di incassare a titolo di caparra l'assegno lasciato in deposito 

2) fare un secondo contratto preliminare, normalmente detto "compromesso", e versare una caparra solitamente maggiore rispetto al deposito

3) da quel momento organizzare e stipulare in tempi brevi direttamente il rogito.

Nel caso 1 e nel caso 2 il preliminare (proposta accettata in un caso, c.d. compromesso nell'altro) va registrato, nel caso 3 no. 

Tempistiche: il preliminare va registrato entro 20 gg dalla stipula, nel caso 1 entro 20 gg dall'accettazione della proposta

Costi: 200 euro di tassa di registro, 2 marche da 16 euro (se il preliminare non supera 4 pagine e 100 righe complessive, altrimenti 4 marche da bollo) ed un anticipo di imposta di registro pari al 0,5% della caparra, questa cifra sarà recuperata al momento del rogito se ad intestare l'immobile saranno gli stesso soggetti intestatari del preliminare. Bisogna aggiungere un altro costo, mediamente 50 euro, per il professionista che materialmente si occuperà della registrazione che, al momento, non può essere effettuata telematicamente.

Cosa comporta non registrare il preliminare: una o più sanzioni pecuniarie, va detto che prima di un eventuale accertamento è possibile registrare il preliminare in ritardo facendo un ravvedimento operoso.

E se si fa il rogito prima dei 20 gg? Secondo quanto previsto dalla Legge il preliminare va comunque registrato, l'interpetazione più prudente prevede che il limite di 20 gg sia solo un limite massimo entro cui effettuare la registrazione, pertanto in caso di rogito prima dei 20 gg il preliminare va comunque registrato. 



Torna all'elenco

   
- © NEXT Immobiliare