ARTE ED IMMOBILI, GLI INVESTIMENTI "RIFUGIO" CHE SI SOMIGLIANO

ARTE ED IMMOBILI, GLI INVESTIMENTI "RIFUGIO" CHE SI SOMIGLIANO

Articolo pubblicato il 15/02/2021 da Giuseppe Di Massa

Se cerchi un investimento a medio/lungo temine, sicuro, che metta al riparo i tuoi risparmi e che, lentamente con buona certezza, incrementi il valore, allora l'investimento in arte e quello in immobili hanno molti punti in comune.

Intanto sono entrambi beni fruibili, a differenza ad esempio delle monete o lingotti d'oro, che possono restare in un cassetta di sicurezza o in una cassaforte, l'arte e gli immobili posso essere utilizzati. Un quadro viene appeso ad una parete della casa o dello studio dandogli prestigio, l'immobile può essere utilizzato come abitazione o seconda casa.

Entrambi possono generare un reddito diretto: le case di affittano, le opere d'arte anche, per mostre o esposizioni.

Arte e immobili, se acquistati con attenzione, orientandosi su ciò che è già storicizzato e quindi più stabile (autore e anno per l'opera d'arte, zona dove è ubicato l'immobile, ad esempio) sono destinati ad aumentare il proprio valore nel tempo, garantendo spesso non solo il recupero di quanto investito, ma anche un utile. Acquisti meno oculati, ovviamente, non danno queste garanzie.

Spesso le opere d'arte sono pubblicate su cataloghi ufficiali e archivate dalle fondazioni, gli immobili hanno atti pubblici a garantirne la proprietà, entrambe queste cose sono garanzie per gli eredi, a differenza di beni non registrati o non archiviati come oro e diamanti che possono essere oggetto di furto, smarrimento o distruzione con maggior facilità negli anni.

Infine le opere d'arte come gli immbili possono essere acquistate da restaurare e dopo un attento lavoro è possibile rivenderle in tempi brevi generando utili.

Va detto che anche l'arte può essere affidata a dei professionisti per la vendita (galleria importante o casa d'aste prestigiosa), proprio come gli immobili affidati ad agenzie del giusto livello, con tutte le garanzie che questo assicura all'acquirente e di conseguenza al venditore, che vedrà la propria opera o immobile con un vantaggio rispetto al mercato dei privati solo perchè acquistabili da un soggetto ritenuto affidabile.



Torna agli articoli

- © NEXT Immobiliare