COME REALIZZARE IL 15% NETTO NEL MERCATO IMMOBILIARE

COME REALIZZARE IL 15% NETTO NEL MERCATO IMMOBILIARE

Articolo pubblicato il 19/10/2021 da Giuseppe Di Massa

E' sufficiente avere una cifra di circa 100mila euro per cominciare a fare i primi investimenti immobiliari della durata di 6 mesi circa con redditività dal 10 al 15% netti, vediamo come:

  1. individuare l'immobile giusto. In questo è indispensabile l'ausilio di un buon agente immobiliare, che conosca non solo genericamente il mercato immobiliare ma anche le dinamiche relative a questo tipo di investimento, è fondamentale capire come trasformare l'immobile e a quale cifra sarà rivendibile dopo la ristrutturazione, sbagliare questa valutazione potrebbe far azzerare l'utile se non generare addirittura perdite.
  2. redigere il piano economico. Questa parte è l'anima dell'investimento. E' essenziale infatti prevedere con precisione  tutti i costi che sinteticamente sono: cifra d'acquisto, costo agenzia iva inclusa, costo globale del rogito, costi di ristrutturazione inclusa la pratica tecnica eventuale, costi di gestione come spese condominiali, riscaldamento, imu, utenze (questi ultimi 4 costi vengono spesso dimenticati), costi di rivendita (ad es, agenzia) e plusavalenza (ad oggi 26% dell'utile)
  3. decidere quanto guadagnare. Certo, perchè nei conteggi economici dobbiamo inserire anche il nostro utile, che consigliamo di prevedere al 20% lordo per non rendere l'operazione lunga o addirittura impossibile
  4. stabilire a che cifra acquistare e fare la proposta d'acquisto. E' molto importante desistere qualora la cifra di acquisto risulti troppo bassa rispetto alla richiesta, salvo che l'agenzia che gestisce l'immobile non ci incoraggi. Questo perchè è fondamentale mantenere buoni rapporti con le agenzie e passare per chi "spara troppo basso" ci renderebbe indigesti in breve tempo
  5. calcolare bene le tempistiche. Noi vogliamo concludere l'investimento in  6 mesi, quindi vogliamo ristrutturare in 6/7 settimane, dedicarne altre 2 o 3 per la vendita ed il resto del tempo per andare ad atto. Un investimento che duri 6 mesi mi permetterà di investire gli stessi soldi 2 volte l'anno portando il mio utile netto tra il 20 ed il 30% annuo!

NEXT prevede anche forme intermedie di investimento, come la formula 9% con la quale l'investitore si fa carico solo dei costi di acquisto, agenzia e rogito, NEXT di quelli di ristrutturazione ed a vendita avvenuta l'investitore tratterrà fino al 9% lordo di utile ed il resto sarà diviso tra l'impresa e NEXT stessa, oppure investimenti in quote, per chi non disponesse subito di 100/120mila euro.

N.B. questo articolo non tiene conto di un ulteriore potenziale utile, ovvero i bonus fiscali. Abbiamo deciso di tralasciarli sia perchè tecnicamente non sono un reale utile dell'operazione (anche se cedendoli all'impresa con sconto in fattura lo diventano di fatto) sia perchè sono molto vairabili nel tempo, ma voi tenetene conto.



Torna agli articoli

-© NEXT Immobiliare